Ecco le sessioni in programma. Cliccare sui titoli per avere una descrizione delle conferenze e l'elenco provvisorio dei relatori. Cliccare sui nomi dei relatori per consultarne la scheda.

  • mercoledì, novembre 6, 2019
  •  
    09:15  -  10:30
    RESPONSABILITÀ ILLIMITATA - I nuovi paradigmi del rapporto tra azienda, individuo e società
    Sala Leonardo
    L’organizzazione moderna è una questione di responsabilità. Dei dipendenti nei confronti del loro lavoro, che è stato messo sempre più nelle mani del singolo e della sua capacità di raggiungere obiettivi specifici. Ma anche responsabilità dell’azienda nei confronti dei suoi dipendenti e dell’intera società. L’organizzazione, oggi, si fa sempre più carico non solo di chi lavora per lei, ma di tutto il tessuto sociale e territoriale su cui sente di poter avere influenza. L’azienda ha perciò imparato a trascendere il suo essere un puro soggetto economico e produttivo per diventare promotrice di una società migliore, prendendo posizione in modo netto e concreto sul tema della cura per l’ambiente e su delicate tematiche sociali. Un passaggio, questo, scaturito della cognizione di essere un microcosmo, un piccolo spaccato della società che ha la responsabilità di far crescere, anche culturalmente e moralmente, tutti coloro che vivono al suo interno. Il convegno approfondirà gli obiettivi, ideali e concreti, che guidano tale impostazione, ragionando su esempi concreti, indicando le possibili ricadute sul business e illustrando come declinare con successo questa nuova idea di responsabilità all’interno dell’azienda.
    Moderatore:
    10:45  -  11:45
    COSÌ SI FA - Tecnologie per il FM, dalla teoria alla pratica
    Sala Bramante
    L’impiego sempre più diffuso della tecnologia ha creato un profondo mutamento negli stili di lavoro, nel modo di rapportarsi all’interno dell’azienda e, in generale, ha portato un profondo mutamento nelle organizzazioni. In questo incontro vedremo diversi esempi di tecnologia applicata ai servizi e analizzeremo come questi abbiano mutato alcuni passaggi fondamentali della pratica del Facility Management, come ad esempio l’analisi delle esigenze e la fase di controllo.
    Moderatore:
    10:45  -  11:45
    NON SI BUTTA VIA NIENTE - Strategie per trasformare i rifiuti da costi in risorse
    Sala Leonardo
    In una società che produce e consuma ad un ritmo sempre più sostenuto lo smaltimento dei rifiuti e l’abbattimento delle emissioni sono diventate sfide complesse e con un forte impatto a livello globale. Le aziende possono giocare un ruolo chiave in questo frangente, ponendo in essere strumenti, strategie e metodologie di intervento che incoraggino un’economia circolare e sappiano trasformare la gestione dei rifiuti e la decarbonizzazione dei processi da puro costo ad opportunità per l’organizzazione. Un passaggio in cui la tecnologia potrà senz’altro rivestire una parte determinante, ma che prima di tutto richiede una visione chiara, obiettivi ben definiti e processi perfettamente studiati. L’incontro presenterà perciò strumenti, strategie e metodologie di intervento vincenti da applicare alla propria azienda per realizzare una virtuosa gestione dei rifiuti aziendali e un abbattimento delle emissioni di CO2.
    Moderatore:
    12:00  -  13:00
    FABBRICANDO IL FUTURO - Quali tecnologie il FM dovrà "rubare" all'ambito produttivo
    Sala Leonardo
    L’ambito produttivo è all’avanguardia nell’impiego di nuove tecnologie e nel trovare un utilizzo sempre più efficace per soluzioni attuali, come ad esempio l’Internet of Things. Gli impianti industriali rappresentano perciò una sorta di laboratorio in cui trovano applicazione pratica le nuove tecnologie e dove si sperimentano soluzioni innovative capaci di ampliare il potere e la sfera di azione di questi strumenti. Le realtà produttive sono perciò l’orizzonte cui guardare per trovare idee e metodologie per sfruttare al meglio la tecnologia. L’incontro studierà perciò quali soluzioni il Facility Management potrà mutuare e fare proprie dall’ambito produttivo sia oggi che nell’arco del prossimo decennio, disegnano così anche i possibili sviluppi futuri del settore dei servizi.
    Moderatore:
    12:00  -  13:00
    L’AZIENDA CONNESSA - Un approccio social per sviluppare l'organizzazione
    Sala Bramante
    Lo sviluppo tecnologico ha contribuito ad abbattere i confini classici dell’ufficio, regalando la libertà di lavorare ovunque. Così facendo ha però anche diminuito le possibilità di interazione e contatto tra i dipendenti. Connettere le persone è perciò diventata una sfida di primaria importanza, da vincere con ogni mezzo, inclusi quelli offerti dalla tecnologia. I social media ad esempio, una volta osteggiati come minaccia alla produttività, sono ora visti come uno strumento dalle straordinarie potenzialità per cementare il rapporto con e fra i dipendenti. Creando applicazioni ad hoc o usando i social già esistenti, l’azienda può oggi da un lato incrementare lo spirito di gruppo e di appartenenza all’organizzazione, e dall’altro guadagnare una visione completa del clima in azienda, fino alla possibilità di conoscere in tempo reale l’insorgere di problemi o il materializzarsi di nuove esigenze. A prescindere dal mezzo usato, connettere le persone porta enormi opportunità per il Facility Manager e per l’azienda nel suo complesso. L’incontro rifletterà perciò su quale sia l’approccio corretto, anche dal punto di vista pratico, per creare uno spazio di confronto, sia virtuale che concreto, all’interno dell’azienda.
    Moderatore:
    14:15  -  15:15
    PUNTO TUTTO SUL VERDE - Un Facility Manager per vincere la sfida della sostenibilità
    Sala Leonardo
    Il tema della sostenibilità è tornato di grande attualità presso l’opinione pubblica ed ha ormai conquistato un posto di primo piano nelle strategie politiche a livello non solo nazionale, ma anche continentale. La vittoria di una battaglia tanto complessa non può però far leva solo su indicazioni legislative, ma deve passare da uno sforzo comune che unisca cittadini, industrie private e pubbliche amministrazioni. I Facility Manager possono giocare un ruolo centrale in questo frangente, promuovendo da un lato delle politiche sostenibili all’interno della propria azienda e dall’altro offrendo un supporto di concreta conoscenza sul tema alle amministrazioni cittadine. La sua esperienza può essere fondamentale nel dare forma al concetto di sostenibilità economica che è requisito necessario per il successo di quella ambientale. L’incontro illustrerà cosa è già stata fatto in questo ambito e cosa ancora resta da fare.
    Moderatore:
    15:30  -  16:30
    L’UNIONE FA LA FORZA - Alla ricerca di competenze per rafforzare i legami nell'azienda
    Sala Leonardo
    Per trattare con efficacia i nuovi scenari organizzativi creati dai mutamenti tecnologici, l’azienda oggi necessita di maggiori competenze. In particolare vi è l'esigenza di soft skill utili a trovare un nuovo modo di rendere più saldi i legami tra i dipendenti, sviluppare la loro capacità di relazionarsi in questo nuovo contesto, rafforzare il loro rapporto con l’azienda e, in generale, creare un nuovo modello di organizzazione che possa essere davvero pronto a vincere le sfide future. Un ruolo fondamentale da questo punto di vista spetterà al Facility Manager, che ha da sempre avuto forti competenze comunicative e relazionali, ma che dovrà ampliare ancora di più le sue soft skills, così da impiegare la sua presenza trasversale all’interno dell’azienda per renderla ancor più salda che in passato.
    Moderatore:
    15:30  -  16:30
    REAL FACILITY - Opportunita' e scenari di un più stretto rapporto tra Immobiliare e FM
    Sala Bramante
    Real Estate e Facility Management, due settori che guardano a un oggetto comune, l’immobile, da due prospettive diverse. Due punti di vista complementari, entrambi necessari per offrire al cliente finale la migliore esperienza possibile. Dopo essere rimasti sostanzialmente lontani per molti anni, nell’ultimo periodo questi due settori si stanno avvicinando e mescolando in maniera sostanziale. Tra i maggiori attori del RE è, ad esempio, evidente la volontà di dotarsi di strutture in grado di fornire servizi di FM, realizzando così un’offerta a 360° che copra l’intero ciclo di vita dell’immobile. Dall’altro lato il crescente riconoscimento, da parte delle aziende, della competenza strategica del Facility Manager, fa sì che le opinioni di questa figura chiave sia tenuta in sempre maggiore considerazione nelle scelte relative alla creazione o acquisizione di nuovi uffici, così da modellare l’immobile sulle reali esigenze dell’azienda. E non sono pochi gli esempi in cui gli ambiti del RE e del FM finiscono per coesistere felicemente nella stessa funzione, simbolo di una collaborazione che può dare i migliori risultati quando diventa connubio inscindibile. L’incontro discuterà di tutti gli aspetti economici, strategici e pratici di un più stretto rapporto tra Real Estate e Facility Management e di cosa possa essere fatto, da entrambe le parti, per rendere tale legame ancora più saldo e vantaggioso per l’azienda nei prossimi anni.
    Moderatore:
    16:45  -  17:30
    IL FACILITY MANAGEMENT È MORTO. LUNGA VITA AL FACILITY MANAGEMENT
    Sala Bramante
    Dalla sua introduzione in Italia, anzi, dalla sua nascita, il FM ha compiuto un lunghissimo tragitto che l’ha portato ormai a superare anche gli obiettivi e le idee su cui era stato fondato. Oggi, il Facility Manager svolge veramente un ruolo che è ben più ampio della somma dei servizi che gestisce. Il suo valore strategico è riconosciuto e consolidato e, soprattutto, la sua sfera d’azione si è spinta ben oltre il confine dell’edificio e del servizio stesso. Il Facility Manager oggi si muove perciò con un orizzonte ben più ampio che in passato, andando a toccare nel suo complesso l’intero ambiente di lavoro, proprio in anni in cui questo termine ha assunto un’estensione e un significato quasi senza più confini. Non è allora forse il caso di abbandonare il termine «facility» divenuto troppo riduttivo? Ne discuteranno in una tavola rotonda alcuni dei più importanti interpreti del settore.
    18:00  -  18:30
    Cocktail di chiusura lavori
    Cocktail di saluto e di chiusura dei lavori offerto gentilmente a tutti i presenti da Logo Campari
Alto