CORSO CLINICO/PRATICO Modulo 2

Le attuali tecniche GBR presentano alcuni inconvenienti e numerose limitazioni, quali: difficoltà di manipolare materiali da innesto, la loro tendenza a migrare nei tessuti circostanti, suscettibilità alle infezioni, scarsa percentuale di successo in siti infetti, complessa gestione tecnica dei lembi, l'uso di membrane non-riassorbibili che spesso si espongono, il
sequestro degli stessi innesti, medio-basse percentuali di successo a lungo termine. La tecnica rigenerativa che verrà presentata permette al chirurgo di eseguire le procedure GBR in modo sicuro e prevedibile, è anche la meno invasiva, e permette di ottenere successo a lungo termine se ben eseguita. Questa tecnica è stata sviluppata più di 25 anni fa dall'autore (E.M.) con l'obiettivo di rendere le tecniche di ricostruzione ossea più sicure e più prevedibili. I risultati clinici e radiografici sono confortati da studi istologici effettuati su numerosi pazienti. L'obiettivo di questa tecnica rigenerativa ossea avanzata è quello di ridurre le incertezze pre-operatorie e tassi di insuccesso, rafforzando nel contempo la gamma di pazienti che possono diventare candidati all’implantologia.
Al fine di riabilitazioni implantari più sicure ed affidabili è fondamentale scegliere impianti che presentano macro e micro geometrie adeguate all’inserimento in siti ricostruiti. Grazie all'originale disegno della punta e della filettatura l’impianto InterActiveTM seziona l'osso, a differenza degli impianti autofilettanti tradizionali. Per le sue caratteristiche spire l’impianto InterActiveTM garantisce una stabilità primaria eccezionale ed un orientamento protesico ottimale. Il corpo dell’impianto InterActiveTM presenta un terzo superiore dritto con microrugosità che migliora il fissaggio dei tessuti molli e la filettatura quadrupla aumenta la stabilità e riduce lo stress nell’area dell’osso crestale.
In siti complessi come i settori latero-posteriori sia superiori che inferiori la preparazione ultrasonica del sito implantare consente al medico di ridurre il trauma ed il rischio di complicanze intra e post operatorie. Il Piezosurgery® è un aiuto fondamentale per un intervento chirurgico più sicuro, semplice e preciso. Vantaggio unico e assoluto è quello di consentire un taglio selettivo e preciso del tessuto mineralizzato, grazie alle caratteristiche fisiche delle vibrazioni ultrasoniche utilizzate.
Verrà presentata un ampia casistica clinica supportata da esami radiografici ed istologici.
Il corso è suddiviso in 2 parti: una chirurgica di live surgery con riprese a circuito chiuso ed una teorica/pratica in cui ogni corsista potrà provare le diverse tecniche piezochirurgiche. Il corso modulare è stato progettato per
consentire l'acquisizione e l'uso corretto delle tecniche di rigenerazione ossea ai fini implantari mediante protocolli semplici ed un approccio clinico – scientifico finalizzato a minimizzare gli insuccessi e fallimenti.

Gruppo target: Chirurgo Orale; Chirurgo Maxillo-facciale; Odontoiatra
Educational track: Rigenerazione Ossea, Piezochirurgia, Implantologia
Indication: Casi complessi
Area of Interest: Implantologia minimamente invasiva
Sistematiche Implantari
In occasione del corso, il partecipante avrà l’opportunità di approfondire i vantaggi di:
• InterActive

Dettagli

  • Quando

  • giovedì, maggio 17, 2018 - venerdì, maggio 18, 2018
    9:00 AM - 1:00 PM
    Eastern Time

  • Dove

  • Studio di Implantologia e Rigenerazione Ossea
    Via Salaria 394/b
    Roma (RM) 00199
    Italia
    Tel./fax. 06 8845290 / 0688413

Outlook Outlook
iCal iCal
Google Google
Yahoo! Yahoo!
MSN MSN
Alto