From analog to digital, from cost to profit

Ridisegnare il back office
per migliorare l'Employee Experience e arricchire la Customer Experience

Milano, 15 novembre

Ore: 10.00 - 14.00

168759932_P_registrati_red


Introduzione

In un contesto che si muove sempre più velocemente verso la realizzazione dell'agenda digitale, le aziende si trovano a dover gestire ambienti di lavoro ibridi in cui il digitale nativo deve imparare a convivere con il tradizionale (l'analogico).

Tale convivenza spesso è causa di inefficienze e porta ad un disallineamento tra le aspettative del front-office – già molto avanti nel processo di trasformazione digitale – e le capacità del back-office – troppo ancorato a modalità di lavoro tradizionali.

Il primo passo che le aziende possono – ma forse devono – intraprendere è una revisione dei processi, in cui la migrazione al digitale fatica a esprimersi concretamente generando inefficienze in termini di costi, immagine, responsabilità sociale, soddisfazione del cliente con impatti negativi sul fatturato.

Obiettivo principale di tale percorso è migliorare la gestione di documenti per lo sviluppo di iniziative di digitalizzazione e fornire la possibilità di accedere a documenti e contenuti digitali a supporto delle performance del business ottenendo, ove possibile, una riduzione dei volumi di stampa.

Le ricerche IDC evidenziano come il 55% delle imprese, pur avendo già intrapreso il percorso di trasformazione digitale si trovino al momento in difficoltà nel raggiungere gli obiettivi che si erano prefissati. La principale ragione di questo rallentamento è attribuibile alla difficoltà di creare un modello ibrido, in grado di collegare in modo efficace ed efficiente online e offline, asset fisici e digitali e le operations di back office e front office. Per questo motivo si rende indispensabile una transizione dalle tradizionali modalità di lavoro "legacy" al digitale, garantendo allo stesso tempo l'efficienza aziendale.

Affidarsi a partner tecnologici in grado di erogare servizi a supporto è uno dei principali azioni intraprese dalle aziende europee e italiane per:

  • Snellire i processi document intensive;
  • Gestire ambienti ibridi in cui convivono cartaceo e digitale;
  • Incrementare la produttività dei dipendenti per migliorare la soddisfazione dei clienti;
  • Migliorare il time-to-market;
  • Accelerare e gestire la transizione verso la creazione dell'azienda digitale.

Come affrontare queste sfide sarà il tema centrale dell'evento che Xerox in collaborazione con IDC organizzerà il prossimo 15 novembre 2018 nella prestigiosa cornice del Museo Bagatti Valsecchi, aperto in esclusiva per l'evento.

I posti sono limitati. Per considerare l’iscrizione finalizzata, è necessario attendere una mail di conferma di avvenuta registrazione dal team organizzativo di IDC.


 

Alto